Traffico Web Gratis o a pagamento? Quale è meglio nel tuo caso? E perchè?

Traffico web gratis pagamentoEsistono 2 principali tipi di traffico web, quello Gratis e quello a pagamento.

Quale delle due soluzioni dovresti adottare? 🤔

Dipende dalla tua situazione e dal livello delle tue competenze… e se sbagli questa scelta, rischi di perdere degli anni e centinaia di migliaia di euro (come ho fatto io) appresso al traffico sbagliato. 😱😱😱

Vediamo insieme i pro e i contro di ognuna di queste soluzioni (e poi ti dico anche come ho sbagliato io e come adesso sto riparando ai miei errori).

Se chiedi ad un Guru americano dell’Internet Marketing, ti dirà che il traffico migliore tra questi due è quello a pagamento.

Perchè? 😲

Perchè il traffico a pagamento ti semplifica tutta la metrica: conosci la provenienza di ogni lead, conosci i dati di conversione di ogni pagina e di conseguenza conosci il valore di ogni lead che si iscrive alla tua lista.

Vediamo come funziona…

[ALLERTA REGALO! 😍🎁🎁🎁 Prima di andare avanti: alla fine di questo articolo, ti spiego come ricevere GRATIS una copia del ViraLAB, il primo ed unico software virale che trasforma istantaneamente i visitatori in affiliati]

Il Traffico Web a Pagamento💸

Per traffico web a pagamento, si intende generalmente il PPC (pay per click = paga per i click che ricevi) o forme simili di annunci su piattaforme come Facebook, Google e Bing… che sono le principali (non esiste solo il PPC, sto semplificando, perchè mi interessa mettere il focus su altro).

Ecco un esempio che spiega come mai i Guru amano tanto il Traffico a Pagamento:

Diciamo per esempio che fai 1000 nuovi leads dalle tue Facebook Lead Ads e che di questi 1000 lead, 100 diventano clienti e nel tuo funnel spendono mediamente 300€

100 clienti x 300€ = 3000€ che diviso 1000 leads, ti danno un risultato di 3€ a lead. Questa è la cifra massima che puoi spendere per le tue ads.

A questo punto sai che – in questo esempio – se spendi di Ads meno di 3€ per lead, sei in guadagno.

In questo modo, ti sei creato una sorta di “macchina perpetua di traffico” e l’hai fatto in modo scientifico.

Quindi tutto a posto così?🤔

Credo che vada fatta qualche precisazione…sales funnel con le palle

Per creare una struttura del genere, devi avere un funnel di vendita con due palle di acciaio. 👉👉👉

Cioè, intendo… non un funnel qualsiasi, ma uno che converta davvero bene. 😅

Il che lo puoi ottenere se padroneggi in modo eccellente il copywriting, la metrica e in generale l’architettura di un Funnel e skill correlate (split test, pricing, etc.).

Tutte abilità che non sono alla portata di tutti, sicuramente non sono alla portata di chi sta iniziando adesso a crearsi un Business Online.

A questo aggiungiamoci anche che il traffico che proviene da queste piattaforme è FREDDO, ossia non ci conosce.🥶🥶🥶

E convertire un traffico freddo richiede delle competenze di copywriting ancora più elevate. ✍️

E quindi? Hanno torto i Guru ammericani?

I Guru americani hano sempre ragione! 😁 (almeno questo mi insegna l’esperienza, anche se chi vuole fare il figo ti dice che “i Guru ti mentono”)

Infatti, dal LORO punto di vista, questo modo di fare traffico è perfetto.

E lo è anche per noi, ma solo nel momento in cui siamo diventati degli Infomarketer di livello Advanced.

Finchè non siamo così bravi, è bene che impariamo a padroneggiare il Traffico Gratuito… tenendo presente che una cosa non esclude l’altra, anzi… bisognerebbe sempre diversificare e abbinare diversi tipi di traffico.

Il Traffico Web Gratis🚦

Il traffico web gratuito, così come quello a pagamento ha dei pro e dei contro:

Pro del Traffico Web Gratis:

  • Non lo paghi (e questo penso si potesse già intuire)
  • Il traffico che arriva può essere anche tiepido
  • Vedi effetti a lungo termine
  • Se imposti bene le cose, può arrivare una mole di traffico anche molto grossa, oltre le aspettative

Contro del Traffico Web Gratis:

  • Non è mai veramente GRATIS… In realtà lo paghi con il tuo tempo (social e seo possono essere delle sanguisughe)
  • Non hai il pieno controllo dei numeri e non sempre riesci a capire da dove arriva questo traffico

Quando penso al Traffico Web Gratis, mi vengono in mente principalmente queste fonti di traffico:

  • SEO (ricerche organiche di Google o altri motori di ricerca, se ne esistono?)🌱
  • Social (FB, Twitter, Instagram, etc)👨‍👩‍👧‍👦
  • Joint Venture Partners (JV), ossia colleghi marketer che ti promuovono al loro pubblico🤝
  • Traffico Virale… il mio preferito!☣️

Queste fonti di traffico gratuito sono tutte ottime e da coltivare e meritano ognuna un piccolo approfondimento…

Traffico web gratis dalla SEO – Search Engine Optimization🌱

Qui parliamo di “Ottimizzazione dei Motori di Ricerca”.

SEO è anche il nome con cui si designa l’esperto che si occupa di questa ottimizzazione.

Prima ti dicevo che esiste solo Google come motore di ricerca, perchè se riesci ad ottimizzare il tuo sito per Google, probabilmente l’hai fatto anche per tutti gli altri motori di ricerca (non me ne voglia il signor Bing).

L’ottimizzazione SEO si divide in due macrocategorie:

  1. SEO on page sono tutte quelle ottimizzazioni che fai sul tuo sito: uso strategico delle parole chiave, pulizia costante dei link rotti, cura dei link in uscita, link interni, etc.
  2. SEO off page sono tutte quelle ottimizzazioni che fai fuori dal tuo sito… essenzialmente la Link Building, ossia la creazione artificiale e naturale di link da altri siti che puntano verso il tuo sito

Per entrambi gli argomenti ci sarebbe da dire un infinità di cose, per cui non mi ci addentro proprio in questo pozzo senza fondo in cui rischiamo di perderci (se ti interessa qualcosa in particolare, chiedi nei commenti, magari ci faccio un articolo apposta).

Il traffico che arriva dalla SEO è freddo 🥶🥶🥶 ed è sempre sottoposto agli sbalzi umorali di Google che può tenerti per un decennio in prima pagina per una certa keyword, poi un giorno si sveglia storto e ti passa in decima pagina.

Quindi è un traffico che non ti dà molte certezze.

Ma è traffico web gratis.

Detto questo, secondo me è comunque indispensabile avere un blog che produca traffico organico… nella mia esperienza, ho ricevuto tanto da questa fonte.

Traffico web gratis dai Social👨‍👩‍👧‍👦

Questo è il traffico di nuova generazione, difficile da padroneggiare senza grossi investimenti di tempo.

Tempo fa avevo trovato un modo per gestire diversi profili social (Facebook + Twitter + Linkedin + GooglePlus) in automatico. E funzionava bene… finchè il plugin su cui era fondato tutto il sistema non divenne obsoleto.

E quindi adesso sto lavorando ad un nuovo metodo di gestione automatica dei social, del quale ti terrò aggiornato di sicuro, visto che intendo creare anche un piccolo corso che lo spieghi.

Quindi dammi il tempo di sperimentarlo, che poi ti aggiorno 😉

Traffico web gratis dalle JV🙂🤝🙂

Questo è il traffico web gratis più semplice di tutti… ossia ci sono dei partner che ti promuovono, generalmente con un link affiliato, con cui guadagneranno una percentuale su ciò che ti aiutano a promuovere.

Questa fonte di traffico è meravigliosa, perchè il traffico che arriva non è freddo!🥵🥵🥵

Chi ti promuove fa un pre-framing tale per cui chi arriva sulla tua pagina ha già ricevuto una “raccomandazione” da parte di una persona fidata, quindi non ti considera un estraneo.

E questa non è una cosa da poco.

Con le JV l’unico rischio è che se non hai un prodotto di alto livello e un marketing di altissimo livello (che converta bene), allora rischi di fare brutte figure e ti bruci i JV partner… il che non lo auguro a nessuno.

Quindi anche questo è un metodo che è adatto ai PRO e non tanto a chi è ai primi passi.

Traffico web gratis con i software virali☣️🤖

E siamo finalmente giunti al punto della situazione, il motivo per cui ho scritto tutto questo post. 🙂

Il Traffico virale è sempre stato il mio preferito.

Quando iniziai su RicchezzaVera.com nel 2007 già utilizzavo un software virale, il Tell a Friend (tradotto in italiano dal mitico Marco Forconi con il nome di Turbolista), col quale potevo chiedere la condivisione con 3 amici, se volevi scaricare gratis un mio ebook.

Ecco come appariva:

Tell A Friend

Funzionava e bene, infatti l’ho sempre mantenuto, finchè è stato possibile (poi è diventato obsoleto).

Nel tempo gli ho affiancato un altro software che producemmo qui nel Laboratorio InfoProdotti: il mitologico ViraLIP.

Il ViraLIP mi consentì di generare decine di migliaia di leads freschi e gratuiti.

Poi un brutto giorno di pioggia, Steve Jobs inventò l’Iphone e il concetto di smartphone, per cui anche il web dovette adeguarsi e chi non è stato abbastanza veloce (come non lo fummo noi), si è visto diventare obsoleto il proprio software. 🙁 🙁 🙁

Dal momento in cui ho dovuto disinstallare il ViraLIP ho constatato un notevole calo delle iscrizioni alla newsletter, che nel tempo ha inciso parecchio.

Ed è stato così che ho capito che dovevo concentrarmi di nuovo sul traffico fresco, perchè per un business online è come una linfa vitale.

Non soltanto per gli incassi, ma proprio per la vitalità del business stesso: engagement, commenti, entusiasmo, etc.

Per questa ragione, abbiamo ripreso a lavorare sul ViraLIP ed ecco le novità…

Cos’è il ViraLAB?

viralab

ViraLAB (ex ViraLIP) è il primo ed unico software virale che trasforma istantaneamente i visitatori in tuoi affiliati motivati. 😎 😎 😎

E’ a mio parere il MIGLIOR VIRAL SOFTWARE al mondo!

So che è un claim molto forte, ma è così: per anni lo abbiamo usato sui nostri siti e abbiamo creato un Database ENORME arrivando a sfiorare i 100.000 iscritti (sommando i vari progetti).

Dopo aver perso il ViraLIP, negli anni abbiamo provato di tutto… praticamente ho testato tutti i migliori tool virali in giro e per un motivo o per l’altro, NESSUNO è potente e flessibile come il ViraLIP.

La maggior parte dei tool in circolazione ti costringono a creare tutta la campagna virale tramite la loro app (app senza flessibilità).

E quasi tutti questi tool, che provengono dagli USA, non tengono per niente conto del GDPR e della checkbox della privacy che in EU è obbligatoria (approfitto per ringraziare calorosamente il Parlamento Europeo che riserva certe rotture di palle solo a noi europei). 😡 😡 😡

E la maggior parte di questi tool è basata sui contest a premi… cosa che è vietata in Italia (se non a condizioni assurde, tipo la richiesta obbligatoria di intervento di un Notaio per la redazione dei verbali di assegnazione premi e di chiusura del contest…. roba fuori di testa).

Approfitto per ringraziare calorosamente il Parlamento Italiano che riserva certe rotture di palle solo a noi italiani. 😡 😡 😡

Grazie! 😡

Pensa ad UPVIRAL che è considerata la App Virale nr 1 al mondo… è uno splendido stumento, ma…

  • Flessibilità Zero (= devi adeguarti tu al tool, non puoi inserirlo in tuo funnel)😱
  • E’ un contest tool (= inutilizzabile in Italia)😱😱
  • Manca la checkbox per la privacy (= inutilizzabile in EU)😱😱😱

Insomma, questi tool sono INUTILIZZABILI per noi “comuni mortali” italiani.
Oppure puoi utilizzarli, ma sempre chiedendo la protezione della Madonna perchè se ti sgamano che lo usi in Italia o un Europa, sei fregato.

Ecco perchè da diversi mesi ho messo a lavorare un programmatore per riportare in vita il ViraLIP, che nonostante la sua semplicità, non ha rivali al mondo.

Questa settimana abbiamo finalmente ricevuto la prima versione perfettamente funzionante!

La inizieremo a testare sugli altri miei progetti prima (EnergetiClub.com e RicchezzaVera.com) e sul Laboratorio InfoProdotti poi…

Poi finalmente lo rilanceremo, con un nuovo nome: ViraLAB

1. Da ViraLIP a ViraLAB

La prima novità è il passaggio del nome da ViraLIP a ViraLAB…

ViraLIP mi piaceva parecchio e anche l’idea di chiamare questo software ViraLIP 2.0 mi attizzava assaje.

LIP stava per Laboratorio InfoProdotti …ma purtroppo già nel primo lancio, ho constatato che troppi lo leggevano e percepivano una pronuncia tipo VIRAL-IP, il che è molto fuorviante sul funzionamento di questo stumentino virale.

E ho constatato che anche il pubblico internazionale anglofono fa sistematicamente questo errore di percezione, per cui, visto che intendiamo lanciarlo anche a livello internazionale, lo abbiamo dovuto rinominare per forza.

Ed ecco quindi l’idea di passare da LIP a LAB, che richiama sempre questo progetto (che secondo me, abitudine a parte, è anche più figo come nome).

2. Da PHP Script a Plugin WP

Come ti dicevo, il ViraLIP è stato stravolto.

La rivoluzione tecnologica dettata dall’ingresso degli smartphone ha mandato in cantina tutti gli script in php che non fossero mobile responsive.

Ecco come mai il ViraLIP ha smesso di funzionare.

Ed ecco la seconda grande novità: il ViraLAB è un plugin di wordpress.

3. Lancio internazionale

Come ti accennavo, lo venderemo anche a livello internazionale, e per me sarà un primo affaccio sul mercato estero.

Questa esperienza mi arricchirà sicuramente condividerò con te e tutti gli altri iscritti ciò che imparerò.

Esiste già la versione del ViraLAB in inglese… e già è tradotto anche in italiano (lo dico per tranquillizzare gli italiani). 😀

4. Come funziona?

Per chi non avesse mai conosciuto il ViraLIP, ecco come funziona il ViraLAB…

Essendo uno strumento estremamente flessibile, si presta a parecchie tattiche virali (già tutte testate negli anni), che avevo descritto in una serie di video che al momento non sono più disponibili (ma li rifarò), in cui spiegavo 6 tattiche principali:

  1. Pay per Share
  2. Sconto per Share
  3. Perpetual Loop Sharing (la mia preferita)
  4. OTO After Shared
  5. Moltiplicatore di Leads
  6. Recupero Leads persi

Qui ti faccio un esempio pratico con un ibrido tra lo Sconto per Share e il Perpetual Loop Sharing

Step 1:

Crei una squeeze page e consegni il contenuto promesso

Step 2:

Appena uno si iscrive, oppure nella pagina di download del prodotto, inserisci lo script del ViraLIP, promettendo qualcosa dal grande valore percepito (un omaggio extra).

Ecco il primo esperimento che stiamo facendo, con il nuovo ViraLAB:

-Moltiplicatore di Leads -Recupero Leads persi

(graficamente ci sarà qualche modifica, tipo il bottone per il copia incolla)

In questo caso, stiamo offrendo una alternativa al pagamento di 29€ per una giornata di formazione… al posto di pagare 29€, si può scegliere di accedere al corso, condividendo il link unico affiliato che ha generato il ViraLAB.

Quando 29 persone avranno cliccato, si sblocca l’omaggio.

Step 3:

La versione PRO di questo plugin consente che il link condiviso non porti sulla stessa pagina, ma su un’altra pagina… che nella fattispecie sarà la squeeze page da cui siamo partiti nello step 1.

Quindi alla fine, il circuito perpetuo potenzialmente infinito è questo:

ViraLAB Loop

La cosa più interessante è che il traffico che ti arriva è IN TARGET!

Perchè… qual è il modo migliore per farti conoscere da una certa cerchia di amici o colleghi?

Ovvio: che sia uno di questi amici/colleghi a consigliare il tuo prodotto a queste persone!

Quindi siamo di fronte a dei nuovi visitatori sul tuo sito che non solo è un pubblico TIEPIDO, è anche IN TARGET!

Pensa ad un trombettista che promuove sul suo profilo social il tuo corso per musicisti… Sicuramente avrà tra gli amici sui social, tutta la sua banda musicale e i compagni dell’accademia d’arte!

E chi condivide il link è interessato al fatto che lo si clicchi, quindi scriverà qualcosa di positivo, che farà da PRE-FRAMING (=effetto raccomandazione), che renderà il suo amico più aperto al tuo messaggio (Traffico Tiepido, che poi starà a te far diventare Caldo).

ViraLAB: Pro e Contro:

Pro del ViraLAB:

  • E’ traffico gratis (a parte il costo del software stesso)🆓
  • Genera traffico tiepido (non freddo come abitualmente fa il traffico gratuito) 🥵🥵🥵
  • Genera un traffico IN TARGET, perchè si presume che l’amicizia sui social abbia una base di comunanza di interessi👩‍❤️‍👨
  • Genera un circuito di traffico potenzialmente infinito💞♾️
  • Vedi effetti a lunghissimo termine🗓️
  • Se imposti bene le cose può tranquillamente sostenere il tuo intero business da solo🤑
  • E’ assolutamente compatibile con qualunque altra fonte di traffico e ne amplifica gli effetti di un 40% circa🤩
  • Hai il controllo dei numeri, perchè nel pannello del ViraLAB vedi tutte le statistiche📊📈
  • è super-Flessibile🏋️‍♂️
  • è facilmente inseribile in un funnel già esistente, rendendolo un funnel con traffico auto-generante!🤖
  • Non è un contest tool, anche se ne contiene gli stessi benefici⚖️
  • è perfettamente a posto col GDPR (ti fa dormire sereno la notte)🔏
  • è un plugin leggerissimo, che incide in percentuale minima sul caricamento della pagina🪁

Contro del ViraLAB:

  • Non è ancora disponibile

E ora… ViraLAB in REGALO per te!

Ed ecco il sorpresone!

Chi è iscritto di questi tempi al Laboratorio InfoProdotti è per me un PRESCELTO.

Quindi ti regalo con gioia una copia del ViraLAB, appena sarà pronto per il lancio.

Poichè voglio comprendere bene su quante persone posso contare da qui al giorno del lancio, ti chiedo soltanto una cosa: scrivi un commento a questo articolo.

Quando sarà pronto per il pubblico il ViraLAB, io verrò a leggere i commenti a questo articolo e invierò una copia ad ognuno che ha commentato con entusiasmo.

Perchè questa è una gioia grande per me… è il simbolo della rinascita del Laboratorio InfoProdotti e la gioia va sempre condivisa! 🙂

Grazie di cuore per essere un fedele lettore del Laboratorio InfoProdotti!

Ci vediamo qui sotto… dimmi cosa ne pensi di tutto l’articolo e in particolare del ViraLAB!

AHOOOOOOOOOOO!!!

1info-Abbraccio!

Josè

PS

Per i vecchi clienti che hanno investito nel ViraLIP, ci sarà una copia di un ViraLAB di pari valore, con tanto di scuse per il disguido tecnologico che non è dipeso da noi. 🙂 Ovviamente questo vale solo per i vecchi clienti che scrivono il loro commento qui sotto! 😉

Condividi

Leggi anche questi Articoli: