Copywriting persuasivo per il Web

Copywriting persuasivo per il WebConosci il Copywriting persuasivo per il Web?

Conosci almeno la differenza tra CopyWriter e CopriWater? 😀

Se proprio non sai cosa significhi la parola Copywriting, allora leggi questo report introduttivo gratuito: “La Struttura della Pagina di Vendita“.

Se invece sei un esperto – o almeno conosci la differenza tra CopyWriter e CopriWater – allora questo articolo fa per te.

Si, perchè ho avuto l’autorizzazione di Francesco Diolosà a pubblicare un estratto del suo corso di Copywriting persuasivo per il web: Cervello Persuasivo (non più in vendita).

🙂

E’ un pezzo molto interessante quello che ho selezionato per te e per gli altri amici del Laboratorio InfoProdotti…

…è interessante perchè parla di due aspetti fondamentali del CopyWriting persuasivo per il Web, 2 presupposti senza i quali – a mio parere – non si va da nessuna parte, anzi, addirittura la mancanza di questi 2 elementi porta sul lastrico chiunque voglia vendere infoprodotti – o altro – online.

Prima di dirti quali sono questi 2 elementi, desidero chiarire prima una cosa…

Copywriting persuasivo per il Web – Cos’è?

[Breve parentesi]

CopyWriting significa letteralmente scrivere testi pubblicitari.

Scrivere testi pubblicitari significa scrivere per vendere.

Per vendere non si intende necessariamente spingere a compiere una transazione economica: anche se vuoi che qualcuno si iscriva alla tua newsletter gratuita, devi saperla ‘vendere’.

Diciamo che quella di Copyriter è una skill che un infomarketer deve assolutamente sviluppare, se si desidera guadagnare online.

Quindi – dicevamo – CopyWriting significa in un certo senso, scrivere per vendere… e per farlo, devi saper scrivere in modo persuasivo.

Ovviamente scrivere un testo per una pubblicità su un giornale è opera diversa dallo scrivere una salesletter (una pagina di vendita).

E’ vero: i principi alla base del Copywriting online sono gli stessi identici di quelli di un qualsiasi processo di vendita verbale, su giornale o in tv.

Però è importante conoscere le peculiarità che il Copywriting online ha rispetto agli altri tipi di vendita.

Ecco quindi perchè si parla di Copywriting persuasivo per il Web.

E – più o meno – corrisponde alla capacità di scrivere salesletter e squeeze page (pagine strizza nomi, come questa).

Il primo infoprodotto in Italia – che io sappia – che ha parlato delle salesletter qui in Italia è stato il mio ebook “I Segreti del Copywriting“, attualmente ritirato dal mercato (tra un pò dovremmo rimettercelo). 🙂

Io non sono un copywriter, ma la materia mi appassiona da sempre.

[Chiusa parentesi]

Copywriting persuasivo per il Web:

i 2 Elementi Fondamentali

Fatta questa dovuta parentesi, per i più cavernicoli informatici, passiamo a svelare finalmente quali sono questi benedetti 2 elementi fondamentali che sono alla base di qualsiasi salesletter che vende (e direi anche alla base di qualunque Business Online che funzioni in modo duraturo).

I 2 elementi sono: Onestà e Sincerità.

Si tratta di 2 elementi basilari del Copywriting che spesso vengono trascurati da chi scrive e da chi studia il copy.

Ma – ricordalo – l’approccio mentale che hai nella stesura di qualsiasi testo online o offline, che sia un testo di vendita o meno, è la cosa più importante di tutte.

E ti ho parlato di “approccio mentale” solo per semplificare un concetto che sarebbe molto più ampio di Allineamento Energetico a tutti i livelli… ma questo è più un argomento da Ricchezza Vera, per cui non approfondisco.

🙂

Qui di seguito, ti riporto tutti i punti estratti dalla Mappa Mentale di Cervello Persuasivo di Francesco Diolosà, che ringrazio pubblicamente per la gentilezza nel volerci far pubblicare in esclusiva per il Laboratorio InfoProdotti questo estratto.

😉

Copywriting persuasivo per il Web:

Onestà e Sincerità

Perchè:

  • L’onestà è SEMPRE la politica migliore!
  • L’onestà e la verità portano alla fiducia, uno degli ingredienti più essenziali per trasformare un potenziale cliente in un cliente effettivo.
  • Affermazioni false/bugie hanno maggiore risalto, nella mente delle persone, rispetto alle verità. Anche una piccola disonestà può avere enormi conseguenze.

Come:

  • Non dire mai ‘Lasciate che sia onesto con voi’ (o simili). Ogni volta che provi palesemente a convincere la tua platea di una conclusione (Sono onesto, Sono divertente, Credetemi), questa tende a credere l’opposto. È come se tu stessi dicendo, lascia che io ‘dica’ questa conclusione, perché di solito le mie azioni confermano tutt’altro.
  • Assicurati che il tuo progetto suoni credibile.
  • Supporta le affermazioni più apparentemente ‘oltraggiose’ con prove credibili.
  • Evita di gonfiare o esagerare.
  • Assicurati che il tuo messaggio sia congruente dall’inizio alla fine. Le incoerenze, anche quelle minime, distruggono fiducia e credibilità.
  • Evita i giri di parole (solitamente parole o frasi complicate che provano a descrivere [nascondere] fatti spiacevoli). Soluzione: Dillo per quello che è! Se hai sbagliato qualcosa, dici ‘Ho sbagliato’. Semplice.
  • Se nel titolo o in altre parti del progetto prometti di ‘rivelare’ qualcosa, assicurati di rivelarla davvero.

Copywriting persuasivo per il Web: Conclusioni

Interessante, vero?

🙂

Bé, adesso la differenza tra copywriter e copriwater dovrebbe esserti chiara… 😀

Il mondo del CopyWriting è affascinantissimo, se mi dici quale aspetto del copy ti piacerebbe approfondire, scrivo volentieri un altro articolo…

  • Come scrivere una salesletter?
  • Come scrivere una squeezepage?
  • Come scrivere una Headline?
  • Come impostare una call to action?
  • Come scrivere un Testimonial?

Qualsiasi cosa tu voglia approfondire sul Copywriting persuasivo per il Web, dimmelo qui in basso e appena possiamo, esaudiamo il tuo desiderio… magari pubblicando un estratto de “I Segreti del Copywriting“.

🙂

1abbraccio

Josè

PS

Se ti è piaciuto “Copywriting persuasivo per il Web“, clicca sul pulsante MI PIACE qui in basso e Condividi su Facebook, grazie! 🙂

 


Potrebbe interessarti anche...